Parchi e divertimenti

Vedi mappa

Filtra per

Zone
Categorie
Trovati 10 risultati
Vedi mappa
Elenco
Elenco
Griglia

Con vent’anni di esperienza alle spalle, situata a pochi passi da Ravenna e da Rimini lungo la Statale 16 Adriatica all’altezza di Savio, Mirabilandia è una sorta di città a sé, interamente deputata allo svago e al divertimento, tanto da essersi meritata nel tempo addirittura il riconoscimento di vera e propria località nel territorio comunale di Ravenna.

Ruota panoramica parco divertimenti
Mastodontica e ben riconoscibile da chilometri di distanza grazie all’imponenza di alcune sue attrazioni, come la ruota panoramica più alta d’Europa, questa “terra delle meraviglie” richiama a sé ogni stagione un flusso di visitatori e turisti assestatosi negli ultimi anni intorno ai 2.000.000 di persone. Dal 1992, anno della sua inaugurazione, il parco di Mirabilandia ha conosciuto due passaggi di proprietà, per un totale di tre diverse società di gestione, passando dall’iniziale esperienza tutta italiana prima in mano tedesca poi spagnola, cui fa capo dal 2006 con la società Parques Reunidos, leader europeo del settore e proprietaria di numerosi parchi anche in territorio extracontinentale. Parco dei record fin dagli albori, quando vantava la mitica

“Sierra tonante”, mastodontiche montagne russe dalla rarissima struttura in legno, Mirabilandia figura nella “Top 15” dei parchi di divertimento più belli al mondo e si caratterizza per lo straordinario contesto ambientale, ricco di spazi verdi e laghi, nel quale si sviluppa, in prossimità della secolare Pineta di Classe e di fronte al bacino della Standiana abitualmente frequentato da canottieri di grido come la campionessa olimpica Sefi Idem.

Esteso su un’area di 850.000 metri quadrati, Mirabilandia strabilia giovani e meno giovani con la doppia valenza di parco tematico (suddiviso in sette aree) e acquatico (quest’ultimo inaugurato nel 2003), per sei mesi all’anno, solitamente dalla settimana di Pasqua a fine ottobre, giusto in tempo per festeggiare Halloween. Da tempo oggetto di speciali e convenienti offerte che abbinano il pernottamento in hotel all’ingresso al parco per più giorni a prezzi davvero imbattibili (con hotel convenzionati anche a Cattolica!), Mirabilandia è davvero una meta da non mancare durante una vacanza in riviera! Le attrazioni tematiche, meccaniche e acquatiche, sono sempre più numerose e in costante implementazione. All’epoca della “Sierra tonante”, smantellata nel 2008, è infatti subentrata quella dello “iSpeed”, montagna russa “a lancio magnetico”.

Tutti troveranno di ché divertirsi a Mirabilandia, che tra l’area tematica e quella acquatica di Mirabilandia Beach spazia dalle attrazioni più tranquille e di “innocuo” divertimento a quelle capaci di fermare il fiato in gola anche ai più coraggiosi. Tra attrazioni per tutti, dedicate ai più piccoli o “estreme”, ce n’è davvero per tutti i gusti! Al proposito, va da sé che in una tale “terra delle meraviglie” non mancano di certo spazi e strutture dedicati alla ristorazione, dai bar ai chioschi di piadina e crêpes, dalle pizzerie a veri e propri ristoranti anche self-service, fino al McDrive per chi preferisce rifocillarsi direttamente all’ingresso o all’uscita dal parco nell’area adiacente all’ampio parcheggio. Prendetevi tutto il tempo necessario per godervi senza fretta le mille attrazioni di Mirabilandia, e prenotate fin d’ora una vacanza comprensiva di visita al più grande parco di divertimenti italiano negli hotel di Cattolica convenzionati con Mirabilandia!

Date un’occhiata alle infinite attrazioni di Mirabilandia, e poi correte a provarle!

Per tutta la famiglia:

Blu river: discesa in picchiata sugli scivoli a bordo di canotti a due posti;
Colazione da papere: a cavallo di colorate papere rotanti;
Carousel: giostra di cavalli dipinta a mano, un po’ in stile retrò;
La casa matta: una colorata casa “animata” che si diverte a spaventare i propri ospiti…;
Flying Arturo: per far provare ai più piccoli la sensazione del volo insieme alla mascotte Arturo il canguro;
Leprotto express: ottovolante nell’orto magico per bambini da 3 anni in su;
Autosplash: viaggio “in Cadillac” su una singolare “autostrada acquatica”, con “picchiata” finale da un’altezza di 15 metri;
24 ore di Mirabilandia: una corsa per due in stile Le Mans;
Family adventure: ottovolante per famiglie su un trenino dei minatori;
Mongolfiere: per provare l’ebrezza del volo su una giostra di piccole mongolfiere;
Rio bravo: discesa delle rapide in gommone;
Monosaurus: tranquillo viaggio “su rotaia” tra varie riproduzioni di dinosauri;
Music: viaggio tra dossi e cunette su un trenino lanciato a forte velocità;
Delirium: giostra dall’ambientazione “infernale”;
Explorer: trenino in corsa tra speroni rocciosi, grotte e caverne;
Mirabilandia Express: viaggio in monorotaia alla scoperta del parco;
Niagara: “tuffo” in barca da 27 metri di altezza a oltre 70 km orari; è la più alta attrazione del genere in Europa;
Pakal: emozionante viaggio sui carrelli della miniera di un’antica città Maya;
Pentole stregate: per provare il pericolo di “finire in pentola”;
Raratonga: avvenutoroso viaggio “in barca” per sfuggire all’ira di un minaccioso vulcano;
Reset: surreale ricostruzione di una New York devastata da un misterioso cataclisma;
Max adventures Master Thai: su montagne russe a binario doppio alla scoperta del regno del leone Max.
Per i più piccoli:

Fantasyland: percorso con cunicoli e vari spazi per arrampicarsi, nascondersi ed esplorare;
Mini rapide: per fare un piccolo tuffo saltando sui tronchi;
Ottoland: per “nuotare” in mezzo a tante palline colorate sotto gli occhi attenti di mamma e papà;
Santa Fe’ Express: in viaggio in carrozza sul colorato trenino che percorre i viali di Bimbopoli!
Extreme (per i più coraggiosi, età minima 12 anni):

Katun: oltre un chilometro di maestose montagne russe “invertite” che vi faranno sfrecciare a 110 km orari con giri a 360 gradi e “salto” da 50 metri d’altezza;
Columbia: vertiginoso “lancio” verso il cielo;
Discovery: dopo una lenta ascesa fino a 60 metri di altezza… si scende in picchiata verso terra;
iSpeed: ritenuta l’attrazione più “emozionante” del parco, accelera da 0 a 100 km orari in poco più di 2 secondi e vi fa sfrecciare a 120 km orari su un percorso dalle curve mozzafiato;
Phobia: come suggerisce il nome, un viaggio di vera paura tra figure e scene da vero film horror (biglietto aggiuntivo).
Attrazioni di Mirabilandia Beach:

Laguna del Sol: per navigare e prendere la tintarella galleggiando a bordo di comodi gommoni;
Rio diablo: per tuffarsi dopo un tortuoso viaggio su grandi scivoli d’acqua partendo da 10 metri di altezza;
Vuelta vertigo: discesa “acrobatica” in canotto da un ampio scivolo;
Salto tropical: per un’intrepida navigazione sulla “laguna caraibica” di Mirabilandia Beach;
Rio Angel: per tuffarsi in laguna da una torre ricca di sorprese e godersi poi un piacevole idromassaggio all’arrivo.
Come raggiungere Mirabilandia:
Statale Adriatica SS16, km 162 Loc. Mirabilandia Ravenna – Tel. 0544 561111


Novità 2020
Per la stagione 2020 l’interesse sarà sempre puntato sulla nuova area tematica dedicata al marchio Ducati. L’area dedicata all’azienda motociclistica sarà un richiamo per tutti gli appassionati di moto, con una varietà di proposte in grado di coinvolgere il pubblico di tutte le età, sia dall’Italia sia dall’estero.

Sfrutterà le più moderne tecnologie e ospiterà in esclusiva un roller coaster di nuova generazione che trasformerà ogni visitatore in un pilota Ducati. Saranno inoltre presenti simulatori, realtà virtuale e attrazioni per tutta la famiglia, bambini compresi.

Ricordiamo anche dell’ampliamento del parco acquatico Mirabeach avvenuta la scorsa stagione. L’estensione del parco acquatico ha permesso di aggiungere 6 nuovi scivoli, una grande piscina ad onde di 2 metri quadri e nuovi punti ristoro, oltre a nuove aree vip e relax.

Prezzi di ingresso
Il costo del biglietto di ingresso per gli adulti è di 35,90€

Il biglietto per bambini con un’altezza inferiore ai 140 cm ha un costo di 29,90€

Il biglietto ridotto over 60 ha un costo di 29,90€
Dettagli
INFORMAZIONI UTILI, STORIA & CURIOSITÀ
Aquafan è uno dei parchi acquatici più famosi d’Europa e il più visitato in Italia. Si trova sulle prime colline di Riccione, a pochi minuti dal casello autostradale e a circa 10 km da Rimini. Costruito nel 1987, occupa una superficie totale di 150.000 mq, tra giochi acquatici adatti a tutte le età, spazi verdi, punti di ristoro, una zona discoteca e un ampio parcheggio.

SCIVOLI E GIOCHI ACQUATICI PER ADULTI E BAMBINI
Aquafan è un parco amato soprattutto dai giovani e negli anni le sue attrazioni e gli eventi sono diventati un richiamo di tendenza in tutta Europa. Oltre a scivoli, piscine e giochi d’acqua sono presenti tre zone dedicate ai bambini.

Tra gli scivoli più famosi: Kamikaze, un doppio scivolo alto 90 mt da cui si scende a circa 70 km/h; Extreme River, una rampa alta 16 mt dove si discende in moto armonico; StrizzaCool per discese adrenaliniche, Fiume Lento, un rilassante percorso in gommone lungo 130 m; Fiume Rapido, Scivoli Alti, Twister e Black Hole la novità 2017, uno scivolo rapido lungo 208 mt, da percorrere completamente al buio.

Il parco è anche dotato di una Piscina a Onde, dove si svolgono tutti gli eventi principali e le attività di animazione. La piscina possiede una superficie di 2800 mq e una profondità massima di 3 metri, e ogni ora, al suono di una campanella, si riempie di divertenti onde generate in maniera artificiale.

Per i più piccoli: Piscina dell’Elefante, dove l’acqua raggiunge massimo i 60 cm di altezza, Focus Junior Beach, con i suoi 4 scivoli; Antarctic Baby Beach, adatto ai bambini alti fino a 140 cm, e Baby Schiuma Party, per divertirsi ballando in mezzo alla schiuma.

AQUAFAN NIGHT&DAY
Durante l’estate, Aquafan in collaborazione con Radio Deejay organizza concerti e serate con dj-set (tra gli ospiti: Avicii, Gabry Ponte, Fabri Fibra, David Guetta) e i party “Night&Day“, appuntamento unico nel panorama dell’intrattenimento musicale e non solo dell’estate italiana.
Dettagli
Fiabilandia è un parco divertimenti italiano, situato a Rivazzurra, a poca distanza dalla strada statale Adriatica tra Rimini e Riccione. La superficie del parco è di circa 150.000 m². Il parco apre la settimana prima di Pasqua e chiude il primo giorno di novembre.

Il parco è dedicato al mondo delle fiabe, alla magia e all’avventura. È organizzato in aree tematiche e per età: la maggior parte delle attrazioni sono adatte a tutti, labirinti, castelli e montagne russe; alcune sono pensate per i più piccoli: il Borgo Magico, la Giostra Cavalli, l’Area Play Ground Pink Pallina e la Valle degli Gnomi.

Il parco ha anche una zona con giochi acquatici, scivoli e piscine, un Cinema 4D e si svolgono attività interattive e iniziative educative per bambini/e e ragazzi/e che uniscono apprendimento a divertimento. Sono presenti diversi punti di ristoro, bar, ristoranti e aree verdi attrezzate per pic-nic.

Fiabilandia unisce al divertimento anche attività di sensibilizzazione e rispetto della natura. La presenza del Lago Bernardo e di numerose specie animali e vegetali lo rendono un’oasi verde incontaminata dove i bambini possono osservare anatre, germani, tartarughe, pesci e tra i rami degli alberi scorgere nidi di pipistrelli, pettirossi e altri volatili. Si può partecipare con tutta la famiglia a simpatiche attività sull’ecologia e sul rispetto dell’ambiente, in collaborazione con WWF, Ecolandia ed Europe Conservation.
Dettagli

La Grotta
La Grotta di Onferno, nota fin dal XIX secolo, è di gran lunga la cavità più conosciuta della Romagna orientale. Si tratta di un traforo idrogeologico che si sviluppa in un blocco alloctono di gesso macrocristallino.
Dalle pendici argillose di Monte Croce scendono due piccoli rii che, raggiunta la rupe gessosa di Onferno, confluiscono e iniziano a scorrere per un breve tratto sottoterra. Le acque riaffiorano poco piú a valle, all'interno di una forra densamente boscata. La grotta di Onferno si sviluppa lungo tutto il tratto ipogeo del corso d'acqua. Esplorata per la prima volta nel 1916 da Lodovico Quarina, che ne descrisse morfologie e concrezionamenti, la grotta è oggi in buona parte percorribile e meta di visite guidate.
Nel primo tratto, lungo il torrente, si percorrono gallerie impostate lungo fratture con pareti verticali modellate dall'acqua in forme sinuose. Successivamente si incontrano i tipici concrezionamenti calcarei (alabastrini) delle grotte gessose; i piú estesi, di un acceso colore aranciato per la presenza di ossidi di ferro, formano una bella colata che decora una parete con stillicidio concrezionante attivo. Nel tratto successivo, si abbandona il livello attivo raggiungendo ambienti fossili dove si sono ampliate alcune sale per fenomeni di crollo. Nella Sala Quarina la volta é movimentata da mammelloni, curiose strutture coniche che indicano la base di uno strato di gesso. Il clima é qui piú caldo e asciutto rispetto alle gallerie dove scorre l'acqua. Preseguendo, lungo alcune superfici si notano le luminose infiorescenze di cristalli gessosi cresciuti sulla roccia selenitica.
Il sito è interamente compreso nel perimetro della Riserva Naturale di Onferno e nel SIC IT4090001 Onferno. Un tempo il nome della localitá era Inferno (dal latino infernum: luogo basso e oscuro, per la presenza di grotte) e solo agli inizi dell'Ottocento venne mutato in Onferno dal vescovo di Rimini, che non desiderava una tale denominazione nella sua diocesi. Tra le attività principali vi erano l'estrazione e la cottura del gesso, protrattesi fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. Sulla sommità della rupe, dove un tempo sorgeva il castello, rimane un piccolo borgo in bella posizione panoramica sulla riserva e i territori circostanti: verso nord si riconosce l'inconfondibile profilo di San Marino, più a est il mare. Il centro visita, situato nell'antica pieve di Santa Colomba, è il punto di riferimento per le visite guidate alla grotta e le escursioni lungo gli itinerari.

http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/aree-protette/riserve-naturali/onfe/geomorfologia
Informazioni visita turistica
Tipologia visita attiva: turistica, speleologica e didattica.

Visita turistica: 1,2km (300 m in grotta e 300 m di avvicinamento), durata 90''. Visita attiva tutto l'anno (P1: giugno-luglio/ P2: agosto/ P3: aprile-maggio e settembre-ottobre / P4: novembre-marzo)

Visite speleologiche: 
P1: 4gg/settimana, visite h15.00 e h16.30 (lunedì e venerdì); (sab e dom) anche h10.30 e h11.30). 
P2: visite h15.00 e h16.30 (dal lunedì al venerdì); (sab e dom) anche h10.30 e h11.30). 
P3: sabato, h15.00 e h16.30; domenica h10.30, h11.30, h15.00 e h16.30. 
P4: ogni domenica visite h11.30, h15.00 e h16.30. Giorni Festivi: visite sia alla mattina che al pomeriggio
Tutto l'anno aperture straordinarie per gruppi di min. 15 persone.

Informazioni utili: Costo:  €10,00 intero; 8,00 ridotto (3-12 anni, over 65 e gruppi organizzati di 20 persone). Abbigliamento:  Consigliato abbigliamento comodo, scarpe da trekking o stivali con suola tassellata, un giacchetto leggero impermeabile. Viene fornito il casco con illuminazione.

Per informazioni: onferno@nottola.org; tel. 389 199 1683

Sito web: www.facebook.com/grotta.Onferno
E-mail: speleo.la@nottola.org - onferno@nottola.org
Dettagli
INGRESSO BLU

Incontri ravvicinati
Squali, Pinguini, Trigoni e Meduse sono solo alcuni dei tanti protagonisti di questo entusiasmante percorso. L'ingresso blu è un’immersione nella storia e nell’ evoluzione biologica del pianeta: alcune vasche ospitano specie ancora oggi sopravvissute dopo milioni di anni, come i grandi squali considerati fossili viventi. E' un viaggio intorno al mondo ma sotto la superficie dell'acqua! Dal Mar Mediterraneo agli Oceani  Atlantico, Pacifico e Indiano fino alla splendida e variopinta barriera corallina del Mar Rosso, popolata da organismi coloratissimi. Tutte le vasche dell’Acquario svelano meraviglie! Quelle più piccole ricreano ecosistemi diversi, ricchi di vita e mistero. L'Acquario diventa non solo un luogo affascinante, ma un ambiente di osservazione e conoscenza che permette all'uomo un maggior contatto con il mondo marino.


Vasca Squali
Protagonisti dell’ Acquario di Cattolica sono gli Squali che si ammirano nella grande vasca centrale da 700.000 litri d’acqua dove convivono squali toro e squali nutrice.
Il rapporto uomo e Condritti è sempre stato equilibrato nonostante competizione e paura. Tuttavia negli ultimi decenni molte specie sono state classificate a rischio a causa dell’aumento della popolazione umana, dello sviluppo tecnologico della pesca e della navigazione, del degrado ambientale.
Le caratteristiche che hanno permesso agli squali di adattarsi all’evoluzione del pianeta terra sono le stesse che li rendono vulnerabili agli effetti negativi dell’azione umana.


I Pinguini
Specie a rischio a causa del loro habitat minacciato, la specie dei pinguini di Humboldt è originaria delle coste temperate di Peru e Cile, dove le temperature variano fra  –3 c° a +24 c°. Gli esemplari adulti raggiungono i 60 Cm di altezza e i 5 Kg di peso e possono vivere fino a 20 anni. Si nutrono principalmente di molluschi, sardine e Krill, che cacciano entro i 30 m di profondità e restando sempre in gruppo.
La maturità sessuale si manifesta tra i 2 e 7 anni e solitamente formano coppia fissa per tutta la vita. Depongono normalmente 2 uova che vengono covate per 42 giorni da entrambi gli individui.
Aloo, Keema, Chapatti, Masala, Bahji, Tikka, Rogan, Josh, Lalla, Babba, Smoking e Yuki, i pinguini di Humboldt dell’Acquario, provengono da strutture che si occupano di salvaguardia e conservazione. Si riconoscono l’uno dall’altro da un anellino colorato.


Le meduse
Le meduse, organismi misteriosi ed affascinanti che nessuno di noi vorrebbe mai incontrare se non visitando un acquario, sono costituite per il 90% da acqua e presentano un corpo a forma di paracadute che raggiunge i  40 cm di diametro e una serie di tentacoli urticanti con i quali cattura le prede. Nei primi quattro oblò si può seguire il ciclo vitale della Medusa a Quadrifoglio, molto comune nel Mediterraneo. Questa medusa  ha un’ombrella molle, gelatinosa a forma di coppa, il cui margine appare sfrangiato per la presenza di numerosi e corti tentacoli cavi.
Nell’ultimo oblò la medusa Cassiopea andromeda, che vive appoggiata sui fondali sabbiosi delle profondità marine e vaga silenziosa senza potersi difendere, perchè priva di tentacoli urticanti.


La vasca tattile
La Touchpool, o vasca tattile ospita  diversi organismi di cui i più grandi sono i Trigoni o Dasyatis violacea – chiamati così per la loro colorazione bruno-violacea tendente al nero - che possono raggiungere una larghezza di 80 cm e una lunghezza massima di 190 cm. I trigoni vivono anche nel mare Adriatico, si nutrono di meduse, calamari, crostacei e pesce e, come gli squali loro parenti, possiedono uno scheletro cartilagineo.
Alcuni trigoni ospitati nella vasca sono nati all’Acquario di Cattolica. Grazie alla loro indole docile il pubblico ha la possibilità di accarezzarli tranquillamente, sotto l’occhio degli esperti, facendo attenzione però alla bocca e alla coda. All’estremità della coda possiedono infatti un aculeo velenoso che viene utilizzato in caso di difesa. Per questioni di sicurezza l’aculeo viene periodicamente reciso in modo assolutamente indolore.

...e poi l'INGRESSO GIALLO - INGRESSO VERDE - INGRESSO VIOLA tutti da scoprire: https://www.acquariodicattolica.it/

 
Dettagli
Il Riviera Golf, situato all’interno dell’oasi faunistica del Conca, è il luogo ideale per praticare sport, rilassarsi e godere dei piaceri che offre il territorio durante una vacanza nel segno del benessere. Potrai vivere un’eccellente esperienza di gioco con il nostro campo 18 buche (par 70), affinare la tua abilità sul percorso 9 buche executive o sull’attrezzato campo pratica con postazioni coperte, due putting green, il pitch e bunker green. Golf Academy, campi da tennis e campo da FootGolf contribuiscono a rendere il Riviera Golf un riferimento per la pratica sportiva nel rispetto della natura e dell’etica.
Stupende giornate di golf, emozione e relax rimarranno nel tuo cuore.
PAR70. Il campo è stato disegnato dall’ architetto Luigi Rota Caremoli e dall’architetto Graham Cook, preservando le caratteristiche naturali del percorso. Promette di divertire giocatori più o meno esperti di ogni età. Alcuni fairway seguono e rispettano le caratteristiche del dolce andamento naturale del terreno. Altre buche sono disegnate in stile americano, lunghe e con ampi fairway e green.
Un golfista non può annoiarsi davanti a tanta diversità e scelta di gioco. Grazie alla presenza di tee multipli qualunque giocatore, dal professionista al neofita, potrà mettere alla prova la propria destrezza, abilità tecnica e fisica. Chi vuole iniziare a giocare a golf troverà a disposizione tutta l’attrezzatura necessaria nel set di prova, l’abbigliamento è simile a quello del tennis e il green fee per l’accesso al campo è acquistabile presso la segreteria.
Il CAMPO PRATICA 
del Riviera Golf Club è dotato di 12 postazioni coperte, con battitori in erba per ospitare 50 giocatori contemporanei e prenotabili per golf clinic, un bunker di allenamento con esclusivo green adibito alla pratica di chipping, un putting green a 18 buche.
Sull’area di driving range sono posizionati numerosi target come bandiere green, segnali distanziometrici e canestro per favorire la pratica e acuminare la precisione di tiro di ogni praticante golfista.
EXECUTIVE 9 BUCHE
Percorso executive a 9 buche par 27 di mt 1692. Affina il tuo gioco corto mettendoti alla prova sui green da campionato del percorso executive nel contesto naturale della Valle del Conca. Il percorso executive del Riviera Golf Club nel 2016 appositamente adibito con piazzole di partenza per gara di pitch and putt, ospita ogni anno il SAN MARINO INTERNATIONAL PITCH & PUTT OPEN con la partecipazione di giocatori da tutta Europa con grande successo.
Il campo da pitch and putt è prenotabile.

FOOT GOLF
Il footgolf è giocare a golf con un pallone da calcio. Nato in Olanda nel 2009 è uno sport facile, divertente e accessibile a tutti: bambini, uomini e donne, fino ai 70 anni. Si gioca sul percorso a 9 buche executive. Le regole del gioco sono le stesse del Golf , ma con la differenza che non si deve mandare in buca la pallina ma il pallone da calcio (la buca ha un diametro di 50cm), tirando non con la mazza ma con i piedi. Per scendere in campo occorrono: polo, bermuda, calzettoni lunghi, scarpe da calcetto, ginnastica o golf. Per i ragazzini è avvincente, per gli adulti è una prova di abilità, per i senior è l’occasione di fare attività sportiva a contatto con la natura. È un gioco appassionante e si può giocare sia singolarmente che in squadra.
Dettagli
E’ un villaggio equestre di nuovissima concezione progettato su misura per cavalli e cavalieri. Ospita concorsi nazionali ed internazionali riservati ad atleti di tutte le categorie. E’ dotato di sei campi, tre da gara, due di prova e uno da lavoro e di tutti i servizi necessari all’attività agonistica.
Lavaggi e lampade ad infrarossi per l`asciugatura dei cavalli sono solo alcuni dei servizi offerti. All`interno della struttura sono attivi un self service in grado di sfornare fino a 400 pasti al giorno e spazi espositivi di attrezzatura specifica e personalizzata.

A disposizione dei cavalieri ci sono 500 box per i cavalli in concorso, tondino, giostra, scuderie, pista d`atterraggio per elicotteri, parcheggio attrezzato per van e camper.
Le scuderie sono eleganti e raffinate e custodite da arcate in legno di pino.
Dettagli
Quando dici grotte dici Grotte di Frasassi, un maestoso e imponente spettacolo della natura che ha creato scenari unici grazie all’opera dell’acqua e della roccia iniziata circa 190 milioni di anni fa.

In questo post vi spiegheremo, in modo semplice e immediato, la storia delle Grotte di Frasassi, dove si trovano, quanti tipi di visite e in quali orari è possibile farle, qual è l’abbigliamento consigliato per entrare in grotta, quali sono le forme strane delle rocce e cos’altro c’è da visitare nei dintorni delle grotte stesse.


Un forte segnale di resilienza e ripartenza, per un turismo di prossimità all''insegna della sicurezza. Da lunedì 18 maggio le Grotte di Frasassi torneranno operative per l''accoglienza e la visita del percorso sotterraneo più ammirato ed apprezzato d''Italia. «Siamo consapevoli di non poter contare ancora su presenze extra-regionali – precisa l''avvocato Marco Filipponi, sindaco di Genga – ma è doveroso promuovere un messaggio di fiducia e di misurato positivismo.

La riapertura delle Grotte sottintende la ripartenza di tutto il nostro territorio, la cui vitalità ruota attorno al forte traino del complesso ipogeo. Siamo realisti e non ci aspettiamo un flusso che ci riporti alle stagioni pre-emergenza, ma valutiamo che sia importante rimettere in moto un settore che sta già pagando le conseguenze del momento». «Possiamo tranquillamente affermare che i nostri territori, caratterizzati da ampi spazi all''aria aperta, consentono ai turisti di poter apprezzare le bellezze paesaggistiche e ambientali in completa sicurezza – afferma l''ingegnere Lorenzo Burzacca, Vicepresidente del Consorzio Frasassi - tanto che, da sempre, l''area di Frasassi si conferma quale meta preferita per escursionisti, vacanzieri e famiglie».

Infatti tutta la zona del Parco Gola della Rossa e Frasassi gode di suggestivi punti panoramici raggiungibili attraverso percorsi in grado di poter garantire l''adeguato distanziamento richiesto. Il Consorzio ha stilato il regolamento di fruizione turistica, che resterà in vigore fino a nuove ed ulteriori modifiche degli ultimi decreti emanati dal Governo.

• Saranno attivi due turni di visita: ore 11 e ore 14,30 consentendo di visitare la grotta in condizioni di pieno rispetto del distanziamento sociale

• Il biglietto potrà essere acquistato esclusivamente online attraverso la piattaforma Ticketone, con possibilità di scelta dell''orario d''ingresso

• Il tagliando d''ingresso andrà preventivamente stampato dal cliente e consegnato direttamente all''ingresso, oppure mostrato al personale posizionato all''ingresso tramite download su cellulare, bypassando in ciascun caso la sosta in biglietteria

• Il possessore di biglietto d''ingresso potrà usufruire del parcheggio in area La Cuna, per poi dirigersi a piedi verso l''ingresso (1300m). Oppure utilizzare il parcheggio a San Vittore di Genga, e proseguire a piedi (600m).

Il possessore di biglietto d''ingresso dovrà obbligatoriamente essere provvisto di mascherina e guanti

• Per garantire un adeguato distanziamento di sicurezza, i gruppi di visita saranno sensibilmente ridotti nel numero di componenti

• Al visitatore verrà misurata la temperatura corporea con termoscanner. Con temperatura superiore a 37,5° non sarà possibile effettuare la visita alle Grotte e il cliente sarà gentilmente invitato a lasciare l''ingresso

• Il prezzo del biglietto d''ingresso resterà invariato: 18 euro intero (+dp); 15 euro ridotto (+dp); 12 euro da sei a quattordici anni (+dp); gratuito fino a sei anni

La fase2 per Frasassi si fonda sui concetti di ospitalità e sicurezza. Per la riattivazione di una filiera che, da sempre, rappresenta un volano determinante per il turismo regionale.


GROTTE DI FRASASSI - COSTI
INTERO
18,00 €

RIDOTTI
(Militari di leva o in servizio permanente effettivo, invalidi di guerra e del lavoro - Speologi, tesserati CAI, anziani oltre i 65 anni, studenti universitari, muniti di idoneo documento - Giornalisti e Professori muniti di apposito tesserino) - turisti muniti di un biglietto usato di un'altra grotta associata AGTI
15,00 €
RAGAZZI 6-14 ANNI 12 €
VISITE GUIDATE PRIVATE
Entrata solo su prenotazione
100 € + Biglietto d'ingresso
BAMBINI SOTTO I 6 ANNI, PORTATORI DI HANDICAP NON AUTOSUFFICIENTI E LORO ACCOMPAGNATORI INVALIDI AL 100% CON ACCOMPAGNO
CITTADINI RESIDENTI NEL COMUNE DI GENGA
Ingresso gratuito
VISITA SPELEOLOGICA
Il biglietto comprende la visita con guide e la fornitura di tutta l'attrezzatura necessaria
E’ necessaria la prenotazione.

VISITA SPELEOLOGICA - PERCORSO AZZURRO (DURATA CIRCA 2 ORE)
40,00 €
VISITA SPELEOLOGICA - PERCORSO AZZURRO PER SCUOLE
30,00 €
VISITA SPELEOLOGICA - PERCORSO ROSSO (DURATA CIRCA 3 ORE)
50,00 €
GRUPPI ORGANIZZATI SUPERIORI A 20 PERSONE E SCOLARESCHE
*Prenotazione da effettuare entro le ore 12 del giorno precedente
Agevolazioni:una gratuita ogni 20 persone
E' necessario trovarsi in biglitteria 30' prima dell'ingresso prenotato

Info al numero verde
Particolari agevolazioni sono concesse a tour operator, bus operator, operatori turistici e associazioni turistiche e per il tempo libero.
Numero verde 800 166 250 - email: booking@frasassi.com
Dettagli
Italia in miniatura è un parco tematico dedicato alle attrazioni storiche della penisola italiana conosciute in tutto il mondo, la sua particolarità sta nelle dimesioni: tutto è in miniatura e si può camminare tra monumenti e attrazioni facendo il giro d’Italia e d’Europa. Il parco si trova a Viserba (Rimini), a pochi km dal casello autostradale di Rimini nord e si estende su una superficie di 85.000 mq.

Un percorso divertente, in mezzo a oltre 270 riproduzioni di monumenti, piazze, palazzi e siti storici famosi e più di 5000 veri alberi in miniatura, dove si possono ammirare alcune delle bellezze architettoniche italiane più famose, come il Colosseo, la torre di Pisa, la Basilica di San Pietro, il Duomo di Milano e la Reggia di Caserta. Oltre alla penisola italiana, alle spalle delle Alpi si trova riprodotta anche una zona dedicata all’Europa con circa 30 monumenti tra cui l’acropoli di Atene, la Tour Eiffel di Parigi e la Sirenetta di Copenhagen.

Nel parco tematico si trovano anche attività interattive e avventurose, come il percorso tra liane e ponti sospesi tra le cime degli alberi di AreAvventuraI, il Cinemagia 7D, lo SlingShot e le rapide da affrontare sui tronchi di Canoe. Sono presenti anche ristoranti, bar, punti di ristoro e negozi in cui trovare sfiziosi gadget del parco.

Per i più piccoli ci sono zone in cui poter giocare in sicurezza e per tutta la famiglia c’è il Pappamondo, un’isola tropicale dove poter ammirare la vita di più di cento esemplari di pappagalli, provenienti dall’Africa, Asia, Australia, America e Oceania.
Dettagli
Oltremare di Riccione è un parco tematico inaugurato nel 2004, dedicato al mondo marino e alle meraviglie della natura. Con una superficie di 100.000 mq, il parco propone esperienze interattive, didattiche e divertenti con percorsi educativi ispirati all’Aria, all’Acqua, al Fuoco, alla Terra e all’Energia.

Il parco è amato soprattutto per la sua Laguna dei delfini, la più grande d’Europa, dove grandi e bambini possono conoscere da vicino le abitudini e il comportamento dei delfini in compagnia di un esperto che risponderà ad ogni loro curiosità. Nella Valle dei rapaci, invece, si potranno ammirare aquile, gufi, falchi ed avvoltoi e scoprire le loro qualità. Mentre nella Fattoria di Oltremare, si potrà assistere al Volo dell’arcobaleno dei pappagalli della foresta, tra cui l’Ara rossa e verde, l’Ara blu e gialla e i Conuri del sole.

Il parco divertimenti di Riccione dedicato al mondo della natura, ha tanti programmi interattivi adatti ai bambini: possono dormire in compagnia dei delfini, diventare cercatori di pepite, curiosare nella Tana dei conigli e salire sui pony nel Battesimo della sella. Per i più spericolati, c’è il Parco avventura del Delta, un percorso adrenalinico tra le cime degli alberi su liane sospese e ponti tibetani.

Oltremare è adatto a tutta la famiglia. Ogni anno propone un musical emozionante nell’Oltremare Theatre, che offre oltre 500 posti e un maxi schermo di 600 mq. All’interno del parco, si possono trovare anche tanti punti di ristoro, shopping e un’area pic-nic nel Delta.
Dettagli